Work in progress

Fin dall’apertura, a fianco della raccolta della collezione permanente, si susseguono, con una programmazione sistematica, mostre e progetti commissionati ad artisti, negli spazi dell’edificio adibiti alle iniziative temporanee. La Collezione guarda al futuro dell’arte, senza soluzione di continuità e con coerenza rispetto alla fisionomia di questa raccolta con un’immutata attenzione all’evoluzione dei nuovi linguaggi artistici in particolare alla pittura e all’interrogazione critica sullo statuto dell’opera d’arte.

News

Contemporary Locus 8 - Bergamo
Dal 25 giugno al 26 luglio 2015, presso il Monastero del Carmine di Bergamo, ha luogo una nuova esposizione del progetto Contemporary Locus sul tema della relazione tra uomini e animali. Collezione Maramotti collabora con il prestito di un'opera di Evgeny Antufiev e con una sinergia sul progetto dell'Atelier dell'Errore.

Atelier dell'Errore | Uomini come Cibo
Max Mara, in collaborazione con Collezione Maramotti, presenta Uomini come Cibo, una mostra composta da quaranta opere realizzate dai ragazzi dell’Atelier dell’Errore, laboratorio di arti visive nato come complemento all’attività clinica della neuropsichiatria infantile di Reggio Emilia. La mostra sarà in esposizione a Milano dal 18 giugno al 15 settembre 2015.

Max Mara Art Prize for Women | Corin Sworn
Corin Sworn, vincitrice della quinta edizione del Max Mara Art Prize for Women, presenta la sua nuova grande installazione alla Whitechapel Gallery di Londra dal 20 maggio al 19 luglio 2015. L'opera di Sworn è ispirata ai personaggi e ai racconti della Commedia dell’Arte, forma teatrale su cui l'artista ha fatto ricerche approfondite durante la sua residenza a Roma, Napoli e Venezia, concentrandosi soprattutto sugli scambi di identità e sui costumi caratteristici di queste rappresentazioni. L'installazione, in mostra prima alla Whitechapel e a partire dal 3 ottobre alla Collezione Maramotti, si presenta come una scena teatrale che accoglie oggetti scenici, elementi sonori e video e costumi realizzati dal Gruppo Max Mara su bozzetto dell'artista.