Work in progress

Fin dall’apertura, a fianco della raccolta della collezione permanente, si susseguono, con una programmazione sistematica, mostre e progetti commissionati ad artisti, negli spazi dell’edificio adibiti alle iniziative temporanee. La Collezione guarda al futuro dell’arte, senza soluzione di continuità e con coerenza rispetto alla fisionomia di questa raccolta con un’immutata attenzione all’evoluzione dei nuovi linguaggi artistici in particolare alla pittura e all’interrogazione critica sullo statuto dell’opera d’arte.

News  

Jeannette Montgomery Barron | Scene. Photographs of the 1980's New York Art Scene
La mostra sarà prorogata fino al 28 settembre 2014


Jason Dodge | A permanently open window
Nuovo libro d'artista
Nel suo lavoro Jason Dodge cerca di infondere nuova vita agli oggetti ed esplora il loro potenziale per stimolare le capacità cognitive dell'osservatore a immaginare una narrazione corrispondente. Il nuovo libro d'artista di Jason Dodge, che si sofferma in particolare su aspetti specifici di due opere, A permanently open window e Changing the lights – From rose light to white light, from white light to rose light, by hand, over and over, non è una mera documentazione del suo lavoro ma, secondo l'artista stesso “una testimonianza della trasformazione della luce nell'arco di una giornata, e che si realizza in un caso naturalmente e nell'altro manualmente”. La pubblicazione è stata ideata e creata per accompagnare l'installazione permanente realizzata da Jason Dodge per la Collezione Maramotti a Reggio Emilia, una finestra permanentemente aperta nella struttura che un tempo era la torre della centralina elettrica della fabbrica, un edificio industriale in disuso, ora trasformato in uno spazio commerciale, e contiene una serie di immagini che illustrano entrambi i progetti, accompagnate da un testo.
Jason Dodge, A permanently open window, Mousse Publishing, 2014
96 pagine, inglese / italiano, 16x23 cm, ISBN 9788867491025, 20 €