Studio Malick, Bamako, 1966

 

In occasione della manifestazione Fotografia Europea, la Collezione Maramotti presenta La vie en rose, la più importante mostra dedicata in Italia fino ad ora al fotografo africano Malick Sidibé.
Oltre cinquanta immagini in bianco e nero degli anni Sessanta e Settanta documentano un periodo fondamentale della storia del Mali: il Paese, ottenuta l’Indipendenza, è percorso da nuove energie e da nuove dinamiche culturali e sociali. Sidibé racconta le notti di Bamako, le feste nei club dai nomi esotici, i balli sulle note della musica occidentale e la voglia di vivere dei giovani. Parallelamente sono esposte una serie di immagini legate al suo lungo lavoro sulla ritrattistica in studio nella quale ha sempre cercato di restituire spontaneità e bellezza dei soggetti ritratti anche attraverso una personale dinamica relazionale con le persone.

In occasione della mostra è stato realizzato un libro con un ricco apparato di immagini e con due contributi delle curatrici, Laura Serani e Laura Incardona. Edito da Silvana Editoriale e acquistabile nelle librerie o sul sito della casa editrice.


Info:


La mostra, ad ingresso libero, è visitabile negli orari di apertura della collezione permanente.
Giovedì e venerdì 14.30 – 18.30
Sabato e domenica 9.30 -12.30 e 15.00-18.00
 


Vai alla scheda del libro "Malick Sidibé. La vie en rose" sul sito di Silvana Editoriale